rolemodels Lo scorso giugno, Boston Public Schools ha annunciato la sua lista di valedictorians delle scuole superiori per il 2016. Dei 37 migliori uomini d’azione, solo 11 erano maschi. Questi numeri non sorprendono Leonard Sax, M. D., Ph. D., che ha studiato genere per più di 15 anni.

“Se si guarda alla percentuale di laureati provenienti da università americane di quattro anni, il 58 per cento sono donne e il 42 per cento sono uomini. In Canada, è 61 a 39. Le donne con istruzione universitaria sotto 35 superano gli uomini 3 a 2, ” lui dice.

Sax è pronto ad applaudire i risultati delle giovani donne, ma è profondamente preoccupato per lo stato dei giovani uomini. Come scrive in Boys Adrift (Basic Books, 2016), cinque fattori stanno alimentando un’epidemia di ragazzi immotivati e giovani underachieving in America:

  • Videogiochi
  • metodi di Insegnamento
  • Prescrizione di farmaci per l’ADHD
  • tossine Ambientali
  • La svalutazione della mascolinità

ultimo fattore si riferisce non tanto all’evoluzione dei ruoli di genere, per la mancanza di positivi modelli di ruolo maschile in locale e nella società. Nella cultura popolare, per esempio, Sax note figure paterne hanno devoluto da Ward Cleaver a Homer Simpson.

Sax sostiene che i modelli di ruolo maschili positivi sono essenziali perché la maturazione emotiva, a differenza della pubertà, non avviene automaticamente.

“Ogni cultura duratura ha regole, ha una nozione di cosa significa essere un uomo buono”, dice. “I ragazzi non nascono conoscendo quelle regole. Devono essere insegnati.”

Mentre Sax è pronto a riconoscere che le donne possono insegnare molto ai ragazzi (e gli uomini possono insegnare molto alle ragazze), dice che i ruoli di genere sono meglio modellati e insegnati da qualcuno dello stesso genere. Citando il lavoro dell “antropologo David Gilmore, egli dice,” Culture che resistono hanno forti legami tra le generazioni per i ragazzi di imparare da una comunità di uomini e per le ragazze di imparare da una comunità di donne.”

In Boys Adrift, ad esempio, descrive un programma attentamente pianificato chiamato Boys to Men che offre opportunità di mentoring e campeggio per gli adolescenti. Ma cita anche l’esempio di J. R. Moehringer, che ha trovato la sua comunità di uomini in un bar locale molto prima che fosse abbastanza grande da bere. (Nel suo libro di memorie di quel tempo, The Tender Bar, Moehringer scrive: “Per essere un uomo, un ragazzo deve vedere un uomo.”)

Mentre i mentori non devono essere lontani dalla loro adolescenza, Sax dice che a volte più vecchio è meglio. Egli descrive una conversazione con un insegnante che aveva invitato un elettricista in pensione per aiutare con il suo club di robotica. I ragazzi si sistemarono in cerchio intorno all’uomo e ascoltarono attentamente mentre spiegava come affrontare le linee ad alta tensione e descrivevano il tempo in cui un amico era stato fulminato.

“I ragazzi erano solo estasiati”, dice Sax. “L’insegnante mi disse:’ Ho visto una tribù che si stava formando.'”

Sax ha visto risultati simili quando i suoi pazienti completano Philmont treks con le loro truppe. “Questo è il genere di cose di cui abbiamo bisogno di più”, dice. “Ho visto alcuni ragazzi passare attraverso che, e li cambia.”

Per ulteriori informazioni sul lavoro di Sax, visitare leonardsax.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.