Email Crush

Nov 28, 2021

Questo sito contiene link di affiliazione ai prodotti. Potremmo ricevere una commissione per gli acquisti effettuati tramite questi link. Tuttavia, questo non influisce sulle nostre recensioni e confronti.

Mentre cerchi il miglior strumento di email marketing per la tua attività, è probabile che ti imbatti in due dei più grandi servizi: MailerLite e Mailchimp.

Quale è la cosa migliore per il tuo business?

Oggi, cercherò di semplificare il processo decisionale con un esame side-by-side di due strumenti di email marketing popolari in questo confronto MailerLite vs. Mailchimp.

LEGGI PRIMA QUESTI:

MailerLite vs Mailchimp: Setup

Pronto a passare attraverso la fase di installazione e arrivare a e-mail i tuoi fedeli abbonati?

Vediamo se possiamo trovare un vincitore sotto ‘setup’ per il confronto Mailchimp vs. MailerLite.

Configurare Mailchimp per la prima volta è semplice come iscriversi a una piattaforma di social media. Ti chiederà alcune informazioni sulla tua attività e se ti piace importare elenchi. Si dovrebbe essere nel tuo account in pochi minuti, e questo è il cruscotto si dovrebbe vedere.

MailerLite non è così semplice. Dovrai aspettare che approvino la tua richiesta e solo allora puoi iniziare a inviare e-mail. MailerLite ti dà la possibilità di configurare 1.000 abbonati. Qualsiasi cosa sopra di esso, e dovrete inviare una e-mail a loro in modo che possano assicurarsi che non sei uno spammer.

MailerLite vs Mailchimp: Facilità d’uso

Non si vuole avere a leggere un manuale per imparare a passare attraverso una piattaforma di posta elettronica. Dovrebbe essere facile da usare e rendere più facile per voi di inviare e-mail in massa. Detto questo, MailerLite e Mailchimp si commercializzano entrambi come gli strumenti” più facili ” da usare.

MailerLite presenta un’interfaccia più pulita e molto funzionale ai suoi utenti. Tutto è chiaramente etichettato e proposto per voi di fare uso di. Ciò è particolarmente importante se desideri inviare rapidamente una newsletter ai tuoi follower, senza la confusione di schermate difficili da navigare. È semplice e hai tutto ciò di cui hai bisogno dall’inizio alla fine.

D’altra parte, Mailchimp potrebbe sembrare un po ‘ meno intuitivo dall’inizio. Non c’è una ragione particolare per questo: è solo che uno strumento di marketing ha tonnellate di funzionalità con cui interagire. A volte, sarete persi all’interno delle navigazioni per trovarlo. Anche se Mailchimp ha una barra di aiuto interattiva e un tooltip con ogni caratteristica – con cui è possibile esplorare la piattaforma.

MailerLite vs Mailchimp: Deliverability

MailerLite è un nuovo concorrente nell’ecosistema di email marketing. Nonostante tutto questo, hanno fatto un enorme lavoro di migliorare la loro deliverability. Se la tua email atterra nella scheda promozione o spazzatura, è piuttosto inutile in quanto la tua azienda non otterrà l’impegno desiderato.

Ecco una risorsa eccellente su come migliorare la tua deliverability su MailerLite:

In confronto, Mailchimp è stato nel settore per un bel po ‘ di tempo. Il loro attuale tasso di deliverability è di circa l ‘ 80%. Questo è un po ‘ più basso di MailerLite, e alcune delle loro e-mail possono risultare nella scheda Promozioni o aggiornamenti, piuttosto che nella posta in arrivo principale.

MailerLite vs Mailchimp: Templates

Hai un bellissimo modello di posta elettronica pronto per la tua attività? In caso contrario, è possibile utilizzare modelli gratuiti forniti con Mailchimp o MailerLite.

La libreria di modelli di Mailchimp è piuttosto vasta, con disegni che variano da semplici a complessi. È possibile utilizzare e adattare un modello per il vostro business, o usarlo così com’è.

I modelli di posta elettronica di MailerLite non sono nemmeno dietro e sicuramente portano a termine il lavoro. Anche se non sono inclusi nel piano gratuito, è possibile utilizzare il loro editor di progettazione per creare rapidamente un modello. È semplice come trascinare e rilasciare elementi nella tua email.

Sia MailerLite che Mailchimp forniscono supporto anche per le pagine di destinazione.

MailerLite vs Mailchimp: E-Commerce

Se gestisci un negozio online, integrare i tuoi utenti e usarli come contatti dovrebbe essere una possibilità, giusto?

Fortunatamente integrazioni e-commerce sono una cosa, e si può facilmente monitorare le vendite da un particolare utente o contatto sul vostro strumento desiderato.

Mailchimp utilizza i dati di e-commerce per collegare il tuo negozio online al tuo account Mailchimp. È più facile per te avere una raccolta di entrate da una singola piattaforma.

A differenza di Mailchimp, MailerLite sta ancora iniziando la sua capacità di integrare diverse piattaforme in una. Detto questo, la loro integrazione e-commerce sta ancora maturando e potrebbe richiedere un po ‘ più di tempo. Puoi leggere di più sulle funzionalità di e-commerce di MailerLite nella mia guida dettagliata per MailerLite.

MailerLite vs Mailchimp: Integrazioni

Gli strumenti di email marketing sono più potenti quando puoi amplificare le loro funzionalità integrando il tuo strumento con tonnellate di applicazioni aziendali tipiche. Che funzioni o meno dipende dal fatto che lo strumento supporti o “integri” quell’applicazione o meno.

Mailchimp ha il supporto per oltre 200 + integrazioni con altre applicazioni.

D’altra parte, MailerLite non supporta tante integrazioni ma fornisce un’API mailer agli sviluppatori per codificare le loro integrazioni con i servizi.

Integrazioni include le seguenti applicazioni:

  1. WordPress
  2. WooCommerce
  3. Zapier
  4. Hubspot
  5. Wix
  6. Etsy
  7. PayPal

MailerLite vs Mailchimp: Automazione

automazione delle e-Mail può essere un vero e proprio concentrato di un business in cerca di lasciare un segno tra i suoi seguaci. Fortunatamente, sia MailerLite che Mailchimp ti danno la possibilità di automatizzare le tue e-mail per rendere le comunicazioni in corso senza interruzioni.

Mailchimp consente di impostare flussi di lavoro automatizzati.

Cosa sono i flussi di lavoro?

“Hey computer, se questo accade, fai questo, altrimenti, fai questo!”

Parte di questa automazione è pre-fatto per l’uso fuori dalla scatola pure. Un piccolo inconveniente? Sono un po ‘ tecnici e richiedono di armeggiare in giro per ottenere il blocco di esso. Mentre sali sulla scala dei prezzi, sbloccherai funzionalità più interessanti che richiedono più trigger basati su eventi di ricerca, onboarding, campagne di educazione, ecc.

Ecco un breve video per iniziare con l’automazione della posta elettronica utilizzando Mailchimp:

MailerLite ti dà la possibilità di automatizzare il flusso di lavoro pure.

Con MailerLite, è possibile utilizzare semplici funzioni drag and drop per decidere i passaggi che si desidera aggiungere. Che si tratti di un clic dell’utente o di un pulsante di abbonamento premuto, puoi facilmente automatizzare la tua email, anche gratuitamente.

In attesa di automazione?

Ecco una guida MailerLite su come utilizzare l’automazione:

MailerLite vs Mailchimp: Supporto tecnico

L’e-mail non passerà? Sento lo stress che sei sotto, ma hey, c’è un raggio di speranza in quanto sia MailerLite che Mailchimp hanno un eccellente personale di supporto tecnico.

L’aiuto professionale è disponibile nei seguenti modi:

  1. Knowledgebase (documentation)
  2. Email-based
  3. Chat dal vivo

MailerLite consente di accedere ai primi due metodi del piano gratuito. Una chat basata su agente dal vivo è solo per il piano a pagamento. Mailchimp, d’altra parte, ti offre un pass gratuito per l’aiuto basato su e-mail per i primi 30 giorni del tuo piano di prova. Successivamente, puoi consultare la loro documentazione per vedere se può aiutarti.

La cosa è-leggere questa documentazione può richiedere molto tempo. Puoi facilmente investire questa volta nella tua attività e risolvere un problema. Se parliamo dell’aiuto basato sull’agente per i due, MailerLite è stato il più veloce a rispondere. Mailchimp ti indirizzerà prima alla knowledge base per vedere se la domanda è stata coperta; altrimenti, ti connetti a un agente.

MailerLite vs Mailchimp: Gestione elenchi

Pronto per importare email di massa? Se si dispone di fogli Excel disponibili o sono manualmente andando ad aggiungere tutti i dati in-i tuoi abbonati e-mail vanno in ‘elenchi di contatti.’Importazione di messaggi di posta elettronica in questi elenchi sono come è possibile aggiungere in uno o migliaia di contatti, e la piattaforma desiderata invierà la posta via.

Mailchimp è un po ‘ lento in questa arena-le liste dei clienti non possono avere contatti sovrapposti.

Ecco cosa significa:

Quando inizi a inviare una mail, crei una campagna. Una campagna può avere diversi elenchi di clienti, ad esempio gli utenti premium e gli utenti primari.

Tuttavia, non è possibile utilizzare due contatti in due file. Supponiamo che tu decida di aggiungere un singolo abbonato alle tue e-mail in due elenchi. Dovresti pagare due volte!

La gestione delle liste può essere un po ‘ tecnica anche su Mailchimp, poiché dovrai dotarti di conoscenze su tag, gruppi, elenchi, segmenti e pubblico.

In confronto, MailerLite offre un metodo più semplice per gestire gli elenchi nelle campagne.

Puoi anche segmentare questi elenchi in base a fattori, ma puoi anche automatizzare questo trasferimento di abbonati da un file all’altro.

La ciliegina sulla torta?

MailerLite conta un contatto in diverse liste come un solo contatto e non sarà in carica due volte!

MailerLite vs Mailchimp: Segnalazione

Basta premere il pulsante ‘Invia’ su una campagna non è sufficiente.

Grazie al reporting delle campagne, puoi imparare molto sulle tue campagne. Le metriche si basano sull’attività complessiva della tua campagna, sulle interazioni degli abbonati, sugli impegni, sull’audience e molto altro ancora.

Mailchimp dispone di analisi più avanzate per segnalare il coinvolgimento nelle tue campagne. Anche se questa funzione dipende dai loro piani, puoi rapidamente conoscere il tuo ROI e le raccomandazioni per ottimizzare ancora di più la tua esperienza.

MailerLite offre anche rapidi approfondimenti sulle campagne. Utilizzando le stesse metriche, puoi decidere di continuare la tua strategia di email marketing o apportare modifiche per renderla più efficace. Punto di essere-è tutto su un unico schermo per le recensioni naturali.

Confronto prezzi

Abbiamo mantenuto il fattore più eccitante come l’ultimo: il prezzo tra questi due contendenti.

CORRELATI:
– MailerLite Ripartizione dei prezzi

Per quanto riguarda i piani freemium sono interessati, sia MailerLite e Mailchimp offrono quelli.

La differenza tra i due si verifica quando si confrontano i contatti e il numero di e-mail al mese.

Mailchimp offre 2.000 contatti e 10.000 email al mese. D’altra parte, MailerLite fornisce 1.000 contatti e 12.000 e-mail al mese.

Se non sei soddisfatto dal piano freemium di base di Mailchimp, puoi anche aggiornare il tuo piano a uno di questi piani pro:

Allo stesso modo, MailerLite ti offre anche un aumento del numero di contatti o aggiorna il tuo piano con un piccolo incremento dei prezzi.

Ecco di più per la loro struttura dei prezzi:

Parole finali: quale si dovrebbe scegliere?

Questo mi porta alla fine del dibattito MailerLite vs. Mailchimp. Qual è il vincitore?

Bene, sono entrambe piattaforme tecnicamente valide e possono essere considerate uguali nel settore.

Se si parla della struttura dei prezzi, Mailchimp potrebbe essere un po ‘ più costoso per un’azienda su piccola scala. D’altra parte, MailerLite può essere piuttosto limitante per le grandi aziende in quanto vorrebbero funzionalità più avanzate per interagire con la loro base di clienti.

Se possiedi un seguito sostanziale e puoi supportare la spesa degli strumenti di marketing e l’esperienza dei tecnici, vai per Mailchimp.

Se desideri una soluzione chiara, facile da usare e leggermente economica, scegli MailerLite.

Con quello fuori strada, entrambe le piattaforme sono ugualmente incredibili e vale i tuoi soldi. Cosa ne pensa? MailerLite o Mailchimp? Fatecelo sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.